17 tonnellate di prodotti ittici non etichettati e scaduti fra vongole congelate, seppie, salmone e orate: questo il bilancio del recente sequestro condotto da Guardia Costiera e Nas. La Guardia Costiera di Chioggia, in collaborazione con il Comando Carabinieri Tutela per la Salute NAS di Padova, ha sequestrato per un valore di oltre 105 mila euro, circa 17 tonnellate di prodotti ittici evitando l’immissione sul mercato di alimenti non tracciati e scaduti e dunque dannosi per la salute. A darne notizia è il Ministero delle politiche agricole.

Gli alimenti interessati dal provvedimento, rinvenuti presso uno stabilimento di ingrosso e lavorazione di prodotti ittici di Porto Viro (RO), sono vongole congelate prive di etichettatura, data di scadenza e tracciabilità, seppie indo pacifiche scadute e prive di rintracciabilità, salmone in filetti congelato privo di etichettatura e orate congelate prive di tracciabilità. L’operazione si è conclusa lo scorso 19 marzo, proprio mentre si svolgeva il Forum internazionale sulla tutela del cibo vero.

Ultime notizie

Movimento Difesa del Cittadino – Friuli Venezia Giulia valuta in maniera estremamente negativa il tentativo da parte di Sparkasse di…

Continua a leggere

Gentilissima/o Associata/o e Simpatizzante, Ti chiediamo la Tua collaborazione per partecipare a un sondaggio promosso insieme alla Banca d’Italia. Attraverso…

Continua a leggere

Premesso che, i ns. Legali sono intervenuti nei giudizi di responsabilità promossi avanti al Tribunale di Venezia nei confronti di…

Continua a leggere
Campagna 5x1000
Hai un problema o hai subito un disservizio?

Segnalaci la tua problematica al telefono o tramite email, oppure scopri la sede più vicina e fissa un appuntamento.
Metteremo a tua disposizione la nostra competenza e professionalità.

Contattaci subito