L’Autorità per l’energia promuove l’ulteriore integrazione del mercato italiano in Europa. Lo comunica l’Autorità: “Un mercato italiano del gas ancor più liquido e integrato con quelli europei, con nuovi quantitativi a disposizione e quindi più concorrenza, a beneficio di consumatori e imprese.

È l’effetto delle nuove regole approvate dall’Autorità a conclusione del percorso di innovazione avviato negli scorsi mesi. Con la delibera 436/2015/R/GAS l’Autorità ha infatti approvato i documenti che consentono di rendere operativo l’accesso delle ‘Borse terze’ di altri paesi europei, attraverso il Gestore dei Mercati Energetici (GME), al mercato nazionale italiano, allargando così l’offerta di prodotti a termine con consegna fisica del gas. In particolare sono stati approvati l’aggiornamento della convenzione tra il GME e Snam e delle condizioni per l’accesso al Punto di Scambio Virtuale (PSV)”.

Ultime notizie

Movimento Difesa del Cittadino – Friuli Venezia Giulia valuta in maniera estremamente negativa il tentativo da parte di Sparkasse di…

Continua a leggere

Gentilissima/o Associata/o e Simpatizzante, Ti chiediamo la Tua collaborazione per partecipare a un sondaggio promosso insieme alla Banca d’Italia. Attraverso…

Continua a leggere

Premesso che, i ns. Legali sono intervenuti nei giudizi di responsabilità promossi avanti al Tribunale di Venezia nei confronti di…

Continua a leggere
Campagna 5x1000
Hai un problema o hai subito un disservizio?

Segnalaci la tua problematica al telefono o tramite email, oppure scopri la sede più vicina e fissa un appuntamento.
Metteremo a tua disposizione la nostra competenza e professionalità.

Contattaci subito