Abolizione del mercato tutelato, inserimento del canone Rai in bolletta e modifica tariffaria “pro ricchi”: sono le novità che interesseranno presto il settore dell’energia e che costeranno alle Famiglie italiane circa 600 euro all’anno in più in bolletta (+350 per l’energia e + 250 per il gas). A calcolare l’impatto è l’Osservatorio consumi di Codici che critica le mosse del Governo, che accontenta Confindustria e le lobby a discapito dei consumatori. L’abolizione del mercato tutelato provocherà un incremento del 20% delle tariffe di chi dovrà abbligatoriamente passare dalla maggior tutela al mercato libero.

E poi c’è la questione ancora irrisolta dell’attivazione di contratti non richiesti: incrociando i dati degli sportelli del consumatore con le percentuali dei casi accertati, Codici ha verificato che negli ultimi 5 anni, con la liberalizzazione già in atto, circa un milione e mezzo di Famiglie hanno subito la truffa dell’attivazione di un contratto senza la loro volontà tramite un call center o un porta a porta.

Codici chiede al Presidente del Consiglio di evitare un aumento improvviso e incontrollato delle bollette dell’energia e del gas per tutti gli italiani, che da gennaio rischiano di ritrovarsi a pagare il 30% in più. “Se si cancella la tutela vorrà dire che nel 2018, la mozione che è stata firmata la settimana scorsa dal Parlamento e dal Governo sarebbe come non fosse mai stata votata, e si andrà incontro ad un grande disastro soprattutto per chi riesce a malapena a pagare le bollette ordinarie, figuriamoci quelle oggetto di conguagli”

I Consumatori chiedono per l’ennesima volta che non venga cancellato il mercato tutelato, ma che venga allargata la tutela anche agli altri operatori oggi esclusi!.

Ultime notizie

Movimento Difesa del Cittadino – Friuli Venezia Giulia valuta in maniera estremamente negativa il tentativo da parte di Sparkasse di…

Continua a leggere

Gentilissima/o Associata/o e Simpatizzante, Ti chiediamo la Tua collaborazione per partecipare a un sondaggio promosso insieme alla Banca d’Italia. Attraverso…

Continua a leggere

Premesso che, i ns. Legali sono intervenuti nei giudizi di responsabilità promossi avanti al Tribunale di Venezia nei confronti di…

Continua a leggere
Campagna 5x1000
Hai un problema o hai subito un disservizio?

Segnalaci la tua problematica al telefono o tramite email, oppure scopri la sede più vicina e fissa un appuntamento.
Metteremo a tua disposizione la nostra competenza e professionalità.

Contattaci subito