R.G. Englaro, Pres. di MDC FVG: " il nostro Centro Giuridico reg.le promuoverà Azione di responsabilità contro il colosso mondiale PricewatherhouseCoopers – Revisore legale di VENETO BANCA per assicurare un congruo risarcimento ai propri aderenti all'azione collettiva risarcitoria contro Veneto Banca."

“A seguito dell’Assemblea di Veneto Banca tenutasi il 16 u.s. presso i locali di Villa Loredan, dove il Consiglio di Amministrazione ha limitato la proposizione dell’azione di responsabilità nei soli confronti di ex amministratori e sindaci, non anche quindi dei Revisori dei conti incaricati, e di conseguenza della Società di Revisione, che ai sensi della l. 39/2010 aveva l’onere di verifica dei dati contabili e delle conseguenti certificazioni del bilancio!

Il Movimento Difesa del Cittadino Friuli Venezia Giulia, attraverso il proprio Centro Giuridico Regionale e il proprio legale, avv. Sergio Calvetti, ha deciso di promuovere azione contro PricewatherhouseCoopers direttamente ed in via autonoma, senza quindi l’auspicato intervento della Banca!.

A sostegno di questa azione giudiziale vi sono tutte le irregolarità commesse da PwC, come per altro già accaduto in passato, tanto che la stessa Società ha visto il proprio mandato revocato dai Commissari di Banca d’Italia nella nota, e simile, vicenda di Banca Marche, commissari che hanno altresì promosso azione a carico della stessa PwC (di cui si allega provvedimento).

Non è il primo caso in cui le Società di Revisione sono state oggetto di azioni giudiziali e di
condanne!!.

Si vuole brevemente rammentare la sentenza del Tribunale di Milano del 2008 che ha condannato Dianthus S.p.a. (oggi Deloitte & Touche) nel caso Freedomland, o la recente pronuncia del Tribunale di Torino del 16 ottobre 2016 che ha condannato Ernst&Young nel caso Unipol FonSai.

Questa la strada che intende percorrere il Movimento Difesa del Cittadino FVG, che intende chiamare a raccolta non solo tutti gli Associati, ma anche i Risparmiatori vittime della tragedia Veneto Banca.

Da parte nostra, come Movimento Difesa del Cittadino del F.V.G.,  proseguiremo nell’impegno assuntoci nei confronti di alcune migliaia di Cittadini defraudati, tenendoli aggiornati nell’evoluzione delle vicende. “          

lì, 18/11/'16

 

Allegati: