Soci e Risparmiatori,Veneto banca e Banca Popolare di Vicenza_rif. Provvedimenti CONSOB
 Pres. MDC FVG, R.G. Englaro: La battaglia che da anni conduciamo contro i Poteri forti sta  acquisendo nuovi alleati!!


Il Movimento Difesa del Cittadino Friuli Venezia Giulia, attraverso il proprio Centro Giuridico Regionale e il proprio Resp.le delle Azioni Collettive, avv. S. Calvetti, ha il grande piacere di comunicarVi che la Suprema Corte di Cassazione, in data 17 novembre 2016, ha confermato il principio di responsabilità della Consob per non avere correttamente vigilato sui prospetti di investimento di una Società che aveva deliberato l’offerta al pubblico di titoli.

La Suprema Corte in particolare, fa riferimento ad una coincidenza nell’accertamento delle
responsabilità dell’ente CONSOB e dei singoli funzionari.

La Cassazione ha così deciso che la CONSOB è responsabile dell’attività o meglio della
concreta attività svolta dai suoi funzionari, in conformità al disposto dell’articolo 28 della
Costituzione: “i funzionari e i dipendenti dello Stato e degli enti pubblici sono direttamente
responsabili, secondo le leggi penali, civili e amministrative, degli atti compiuti in violazione di diritti. In tali casi la responsabilità civile si estende allo Stato e agli enti pubblici”.

Alleghiamo, in pdf, per chi avesse piacere di conoscere tutte le specifiche motivazioni che hanno portato la Cassazione alla predetta decisione di legittimità, il testo integrale della sentenza.  
Le felici novità non si esauriscono con questa sentenza!.

È infatti la notizia che il Tribunale di Arezzo ha assolto il Presidente e il Direttore Generale di Banca Etruria dal reato di ostacolo alla vigilanza (art. 2638 cod. civ.).

Questo, ancorché, al primo momento poteva sembrare una decisione che andava nel senso di assolvere l’imputati dalla responsabilità, in merito ai danni subiti dai Risparmiatori, in realtà scardina il tentativo di proteggere e garantire l’impunità di CONSOB dal mancato controllo dell’attività criminale della Banca.

I Pubblici Ministeri incaricati avevano sostenuto la CONSOB non avesse potuto vigilare per
colpa degli imputati, assolvendo dunque i funzionari della stessa Consob!.

La stessa strategia, volta a scardinare le accuse di ostacolo alla vigilanza, è quella adottata dal ns. membro del Centro Giuridico MDC FVG, Resp.le Azioni Collettive, Avv. Calvetti, che, 
come più volte ricordatoVi, mira a far accertare la responsabilità di CONSOB e Banca d’Italia per omessa vigilanza, nonché delle Società di revisione, KPMG e PwC.
La battaglia che da anni conduciamo contro i Poteri forti sta quindi acquisendo nuovi alleati! Sollecitiamo quindi tutti i Risparmiatori azionisti che si sono rassegnati alla perdita dei propri risparmi investiti nelle azioni di queste due banche ad aderire alle rispettive Azioni collettive risarcitorie volte alla loro tutela, al riconoscimento dei lori diritti, e al recupero dei loro risparmi!.

Da parte nostra, come Movimento Difesa del Cittadino del F.V.G.,  proseguiremo nell’impegno assuntoci nei confronti di alcune migliaia di Cittadini defraudati, premurandoci di aggiornarli circa nuovi importanti sviluppi!“



All./pdf Sentenza e provvedimenti Consob 

   

         MDC FVG resta a disposizione di tutti gli Utenti del FVG per assistenza. Per info scrivere a >>  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.   -  Tel 0432 490.180 r.a.  - Cell. 335 5830536