Processo BpVi: Il Movimento Difesa del Cittadino in FVG ed in Veneto

                                                                  è l'associazione patrocinata da TLC Lawyers
                                                                                  con più costituiti !!!

R.G. Englaro: ci sono 106 milioni euri sequestrati per i nostri azionisti che hanno fatto

l’aucap 2014!!!

Con sommo piacere,  la Segreteria del Movimento Difesa del Cittadino FVG evidenzia che la condanna inflitta dal Tribunale di Vicenza a Gianni Zonin (sei anni e sei mesi) e ad altri manager per il dissesto della banca

è da considerarsi una sentenza storica, emessa dopo un processo complesso, con 116 udienze e 8mila parti civili!( vedi all./pdf)

Tutti i Risparmiatori che si sono costituiti parti civili al processo e che hanno aderito all'aumento di capitale del 2014 potranno giovarsi di questa condanna ai fini civilistici:

ci sono circa 106 milioni sequestrati alla Bpvi in liquidazione dalla Procura con cui sarà possibile soddisfare le richieste danni e per cui l'eventuale prescrizione in appello è irrilevante.

I reati contestati a Zonin e ad altri manager sono falso in prospetto, aggiotaggio e ostacolo alla vigilanza.

Con le sentenze di condanna emesse oggi per il crac della BpVi il Tribunale di Vicenza ha disposto anche la confisca di beni dei condannati per un ammontare di 963 milioni di euro. 

Allo stesso modo li ha condannati al pagamento di una provvisionale in favore di Bankitalia pari a 601.000 euro, mentre in favore delle parti civili ha disposto una provvisionale quantificata nel 5% dell’importo nominale

del valore delle obbligazioni o delle azioni acquistate, così come risulta dall’atto di costituzione, ma in ogni caso non superiore ai 20.000 euro per ciascuna parte.

 il Pres. R.G. Englaro, ed il Resp.le del settore Azioni Collettive, A. Atzori, ritengono importante che i Risparmiatori recuperino dall'Istituto e dagli ex Manger della stessa,  almeno in parte, quello che hanno perso per la gestione disastrosa dell'istituto.

Ulteriore richiesta risarcitoria verrà indirizzata alla società di revisione KPMG, che per anni ha certificato i bilanci ed i prospetti informativi di Banca Popolare di Vicenza, rivelatesi poi falsi e contenenti dati fuorvianti e contraffatti,
colpevole pertanto di aver “certificato” una presunta solidità della banca per convincere i Risparmiatori ad acquistare le azioni e le obbligazioni!.

 

I Legali fiduciari del Movimento Difesa del Cittadino stanno provvedendo all’avvio dell’azione giudiziale risarcitoria contro i Revisori e KPMG previo espletamento della procedura di mediazione obbligatoria di cui daremo conto nel breve

ndr  R.G. Englaro: " le Società di Revisione sono contraenti di polizza per la responsabilità professionale “ con coperture per centinaia di milioni di euro” con primarie Compagnie assicurative internazionali,

ribadiamo che vi sono tutti i presupposti per intraprendere l’azione legale con buone prospettive di successo!! "

Coloro i quali non hanno ancora aderito alla ns. Azione Collettiva risarcitoria e quindi a costituirsi parte civile nel procedimento penale sopra citato,

sono pregati di contattare il ns. Sportello Risparmiatori – Uff. Azioni CollettiveQuesto indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. entro e non oltre il 15.04.2021

per il conferimento dell’incarico e la consegna della documentazione necessaria per redigere il relativo atto, in quanto se alla prossima udienza del 21.04 si aprirà il dibattimento,

non sarà più possibile costituirsi parte civile nel processo, perdendo definitivamente la possibilità di ottenere un risarcimento!.

Come è noto, la legge riconosce a tutti coloro che sono stati danneggiati da un reato il diritto di costituirsi parte civile nel processo penale per ottenere il risarcimento del danno patrimoniale e non patrimoniale (danno morale).

 

D’altro canto, l’inerzia non conduce a nessun risultato positivo, laddove l’alternativa all’azione sarebbe rinunciare definitivamente a quest’unica possibilità!.

 


 Allegati aggiuntivi: 

 * Diritti&Consumi (vedi pdf)
(periodico ricco di contenuti ed esperienze di vita e di aiuto ai Cittadini grazie all'impegno di tutti i Volontari di MDC!)

 
 * Webinar dd. 19/03/2021  “Diritti dei Consumatori su forniture di gas, luce, acqua e telefono” ( vedi link) https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=3878425522216704&id=694567240606109&sfnsn=mo



 

il Movimento Difesa del Cittadino del F.V.G.,

resta a disposizione di tutti i Risparmiatori per assistenza.

  Uff. 0432 490.180 r.a. - dir. 0432/545.255 - Cell. 335/ 5830.536 - Cell. 347 8624.225

Peo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..it   - sportello.risparmiatori@mdc.fvg.it';document.getElementById('cloak1f68f11250b27ee623ab98dcdc96a0e4').innerHTML += ''+addy_text1f68f11250b27ee623ab98dcdc96a0e4+'<\/a>';

Il Movimento Difesa del Cittadino “Ente del Terzo Settore – Onlus – APS” nata nel 1987 con l’obiettivo di promuovere con ogni mezzo la tutela e la difesa dei diritti, della libertà e della dignità dei cittadini-consumatori,

è riconosciuta dal Ministero dello Sviluppo Economico e componente del CNCU, nonché dalla Regione F.V.G. al nr. 388 del Registro unico delle AA.VV..

La nostra rete di Sportelli offre quotidianamente ai soci servizi di assistenza e consulenza, con esperti qualificati, per tutte le problematiche connesse al consumo ed al risparmio consapevole e sicuro.