Quando parliamo di ricchezza delle Famiglie italiane, ormai, dobbiamo usare il passato: nel 2013 la ricchezza netta è scesa ancora, dell’1,4% a prezzi correnti, attestandosi a 8.728 miliardi di euro, pari a una media di 144.000 euro pro capite e di 356.000 euro a famiglia.

Dal 2007 il calo è stato dell’8%. E prosegue nel 2014. Sono i numeri del supplemento al Bollettino Statistico di Bankitalia. Il valore di abitazioni e attività finanziarie delle famiglie italiane resta comunque elevato nel confronto internazionale: supera quello delle famiglie tedesche e statunitensi.

Nel 2013 le attività reali hanno rappresentato il 60% del totale delle attività, quelle finanziarie il 40%. Le passività, inferiori a 900 miliardi di euro, sono starano di poco superiori al 9% delle attività complessive. La flessione del valore delle attività reali (-3,5%), dovuta al calo dei prezzi medi delle abitazioni (-5,1%), è stata solo in parte compensata da un aumento delle attività’ finanziarie (+2,1%) e da una riduzione delle passività (-1,1%). In termini reali (utilizzando il deflatore dei consumi) la ricchezza netta si è ridotta dell’1,7% rispetto al 2012.

Il rapporto fra attività reali e reddito disponibile lordo, pari a 5,4, è inferiore soltanto a quello delle famiglie francesi; mentre relativamente basso risulta il livello di indebitamento (81% del reddito disponibile), nonostante i significativi incrementi dell’ultimo decennio. Secondo le stime preliminari di Bankitalia, nel 1° semestre del 2014 la ricchezza netta delle Famiglie italiane sarebbe ulteriormente diminuita dell’1,2% in termini nominali rispetto allo scorso dicembre.

Gli italiani sono sempre più poveri. E’ questo il dato che emerge: Non solo al 50% delle famiglie non basta più lo stipendio per arrivare a fine mese, ma anche la ricchezza scende e viene intaccato il patrimonio accumulato dopo anni di sacrifici. E’ l’ennesimo segnale di questa drammatica crisi!!

Ultime notizie

Movimento Difesa del Cittadino – Friuli Venezia Giulia valuta in maniera estremamente negativa il tentativo da parte di Sparkasse di…

Continua a leggere

Gentilissima/o Associata/o e Simpatizzante, Ti chiediamo la Tua collaborazione per partecipare a un sondaggio promosso insieme alla Banca d’Italia. Attraverso…

Continua a leggere

Premesso che, i ns. Legali sono intervenuti nei giudizi di responsabilità promossi avanti al Tribunale di Venezia nei confronti di…

Continua a leggere
Campagna 5x1000
Hai un problema o hai subito un disservizio?

Segnalaci la tua problematica al telefono o tramite email, oppure scopri la sede più vicina e fissa un appuntamento.
Metteremo a tua disposizione la nostra competenza e professionalità.

Contattaci subito