Esordisce oggi una nuova versione del registro dell’UE per la trasparenza.

Il nuovo sistema cambia le modalità di dichiarazione delle risorse umane che svolgono attività di lobby; richiede informazioni supplementari sulla partecipazione a comitati, forum, intergruppi e strutture analoghe in seno all’UE e sui fascicoli legislativi attualmente seguiti; estende a tutte le entità registrate l’obbligo di dichiarare i costi stimati relativi a tali attività.

Altre novità sono: una procedura semplificata di “allerta e denuncia” che consente di esercitare un controllo più rigoroso sulle informazioni potenzialmente fuorvianti e di trattarle in modo più efficiente; e nuovi incentivi per incrementare l’efficacia della registrazione, come l’obbligo di registrarsi per chi desidera incontrare membri della Commissione, membri di gabinetto e direttori generali e per tutte le organizzazioni che intendono prendere la parola nelle audizioni del Parlamento europeo.

Ultime notizie

Movimento Difesa del Cittadino – Friuli Venezia Giulia valuta in maniera estremamente negativa il tentativo da parte di Sparkasse di…

Continua a leggere

Gentilissima/o Associata/o e Simpatizzante, Ti chiediamo la Tua collaborazione per partecipare a un sondaggio promosso insieme alla Banca d’Italia. Attraverso…

Continua a leggere

Premesso che, i ns. Legali sono intervenuti nei giudizi di responsabilità promossi avanti al Tribunale di Venezia nei confronti di…

Continua a leggere
Campagna 5x1000
Hai un problema o hai subito un disservizio?

Segnalaci la tua problematica al telefono o tramite email, oppure scopri la sede più vicina e fissa un appuntamento.
Metteremo a tua disposizione la nostra competenza e professionalità.

Contattaci subito