Una Carta dei diritti del cittadino che ribadisce un principio su tutti: l’indipendenza e l’imparzialità cui il notaio è tenuto. Primo in Italia fra gli ordini professionali economico-giuridici, il Consiglio Nazionale del Notariato ha presentato la “Carta dei Diritti del cittadino nei rapporti con il notaio” realizzata insieme a dieci associazioni di consumatori. La Carta vuole far conoscere le garanzie offerte dal notaio nell’esercizio della sua funzione pubblica, informare il cittadino dei suoi diritti e render trasparente e più facilmente comprensibile la professione.

Dopo l’esperienza delle guide realizzate con le associazioni dei consumatori – esperienza che proseguirà a settembre con due nuove iniziative – e proprio mentre si cerca di capire quali saranno gli sviluppi del contestato ddl concorrenza, il Notariato mette nero su bianco una carta dei diritti del cittadino che sarà disponibile in tutti gli studi notarili nonché nelle sedi delle associazioni dei consumatori che hanno contribuito a questo lavoro (Adiconsum, Adoc, Assoutenti, Casa del Consumatore, Cittadinanzattiva, Confconsumatori, Federconsumatori, Movimento Consumatori, Movimento Difesa del Cittadino, Unione Nazionale Consumatori). Sostiene il Notariato: “La carta dei diritti rappresenta un modello che il Notariato, primo in Italia tra gli ordini professionali dell’area economico-giuridica, propone insieme alle associazioni dei consumatori per aiutare il cittadino a orientarsi in maniera consapevole nella prestazione del notaio. I notai continuano la loro attività finalizzata alla riduzione del gap informativo a favore dell’utenza che deve beneficiare del diritto ad una qualificata prestazione professionale. La piena informazione sulle prestazioni offerte costituisce uno dei pilastri della moderna attività notarile”.

Competenze del notaio, diritti del cittadino, garanzie, responsabilità del notaio, impegno personale e consulenza: queste le sezioni con cui la Carta si presenta al cittadino proponendosi come strumento agile per orientare l’utente nella complessità della prestazione notarile e renderlo consapevole delle garanzie offerte dall’atto pubblico nelle operazioni economiche che riguardano famiglia, casa, mutui, successioni, società ed enti.

L’essenza della professione è la sua terzietà e imparzialità, ha detto illustrando la Carta Albino Farina, Consigliere Naz. del Notariato con delega ai rapporti con le Associazioni dei Consumatori: “Auspico che il Cittadino non abbia paura di entrare nello studio del notaio quando deve compiere un atto importante della propria vita. L’obiettivo comune che abbiano con le associazioni dei consumatori è quello di tutelare i diritti dei cittadini”.

Ultime notizie

Movimento Difesa del Cittadino – Friuli Venezia Giulia valuta in maniera estremamente negativa il tentativo da parte di Sparkasse di…

Continua a leggere

Gentilissima/o Associata/o e Simpatizzante, Ti chiediamo la Tua collaborazione per partecipare a un sondaggio promosso insieme alla Banca d’Italia. Attraverso…

Continua a leggere

Premesso che, i ns. Legali sono intervenuti nei giudizi di responsabilità promossi avanti al Tribunale di Venezia nei confronti di…

Continua a leggere
Campagna 5x1000
Hai un problema o hai subito un disservizio?

Segnalaci la tua problematica al telefono o tramite email, oppure scopri la sede più vicina e fissa un appuntamento.
Metteremo a tua disposizione la nostra competenza e professionalità.

Contattaci subito