Oltre a frasi e foto “forti” sui pacchetti di sigarette, che avvertono sui rischi legati al fumo, i fumatori dovranno fare i conti anche con un nuovo divieto: quello di fumare in auto se sono presenti bambini o donne incinte. Lo prevede un decreto legislativo proposto dal Ministro della salute Beatrice Lorenzin che recepisce la “direttiva tabacco” imposta dall’Unione Europea.

La SIMRI, Società italiana per le Malattie Respiratorie Infantili, commenta: “I provvedimenti proposti dal Ministro Lorenzin sono necessari. Ma occorre sensibilizzare le giovani Famiglie. Con il progetto “Diamo un Calcio al fumo” vogliamo insegnare gli stili di vita sani a Scuola e in Famiglia e allontanare i Bambini dall’approccio alla sigaretta. Proprio i figli possono essere un veicolo importante di informazione e sensibilizzazione nei confronti degli adulti. Il comportamento dei genitori incide ricade sullo stile di vita dei bambini: i figli di fumatori hanno un rischio doppio di diventare fumatori a loro volta”.

Ultime notizie

Movimento Difesa del Cittadino – Friuli Venezia Giulia valuta in maniera estremamente negativa il tentativo da parte di Sparkasse di…

Continua a leggere

Gentilissima/o Associata/o e Simpatizzante, Ti chiediamo la Tua collaborazione per partecipare a un sondaggio promosso insieme alla Banca d’Italia. Attraverso…

Continua a leggere

Premesso che, i ns. Legali sono intervenuti nei giudizi di responsabilità promossi avanti al Tribunale di Venezia nei confronti di…

Continua a leggere
Campagna 5x1000
Hai un problema o hai subito un disservizio?

Segnalaci la tua problematica al telefono o tramite email, oppure scopri la sede più vicina e fissa un appuntamento.
Metteremo a tua disposizione la nostra competenza e professionalità.

Contattaci subito