L’Italia, insieme ad altri 9 Paesi UE, ha due mesi di tempo per applicare integralmente la direttiva sui sistemi di garanzia dei depositi, fondamentale per la creazione di un’Unione bancaria: la direttiva migliora la protezione dei depositi e prevede per i depositanti rimborsi più rapidi e una rete di sicurezza più solida. E’ la richiesta formale che oggi la Commissione europea ha inviato a Italia, Belgio, Cipro, Estonia, Grecia, Lussemburgo, Polonia, Romania, Slovenia e Svezia.

La maggiore uniformità dei requisiti di finanziamento, infatti, fa sì che i sistemi di garanzia dei depositi siano prefinanziati e in grado di adempiere in modo più efficiente ai loro obblighi nei confronti dei depositanti. Si tratta di un tassello importante verso l’Unione bancaria, il cui obiettivo è creare un settore finanziario più sicuro e più solido in seguito alla crisi finanziaria.

L’attuazione della direttiva sui depositi è una condizione preliminare per il futuro uso del sistema europeo di assicurazione dei depositi proposto dalla Commissione: un sistema che garantirebbe una copertura assicurativa più solida e più uniforme per i titolari di depositi all’interno dell’Unione bancaria, affinché possano fidarsi allo stesso modo della loro banca a prescindere dalla sua ubicazione.

Il termine per il recepimento di queste norme nell’ordinamento nazionale era fissato al 3 luglio 2015, ma questi 10 paesi non le hanno attuate. Se non si conformeranno entro due mesi, la Commissione potrà decidere di deferirli alla Corte di giustizia dell’UE.

Ultime notizie

Movimento Difesa del Cittadino – Friuli Venezia Giulia valuta in maniera estremamente negativa il tentativo da parte di Sparkasse di…

Continua a leggere

Gentilissima/o Associata/o e Simpatizzante, Ti chiediamo la Tua collaborazione per partecipare a un sondaggio promosso insieme alla Banca d’Italia. Attraverso…

Continua a leggere

Premesso che, i ns. Legali sono intervenuti nei giudizi di responsabilità promossi avanti al Tribunale di Venezia nei confronti di…

Continua a leggere
Campagna 5x1000
Hai un problema o hai subito un disservizio?

Segnalaci la tua problematica al telefono o tramite email, oppure scopri la sede più vicina e fissa un appuntamento.
Metteremo a tua disposizione la nostra competenza e professionalità.

Contattaci subito