Censurata dal Giurì della pubblicità la campagna pubblicitaria promossa dalla Federazione Nazionale fra le Industrie della Gomma in cui si sosteneva che “l’impatto ambientale delle stoviglie monouso in plastica risulta mediamente inferiore rispetto a quello delle compostabili”. Il manifesto colorato di verde che mostrava in primo piano un piatto e un bicchiere di plastica per avvallare questa  strana teoria citava anche uno studio  La ricerca scientifica di Life Cycle Assessment (LCA).

Il Giurì ha esaminato il ricorso promosso dall’Associazione Italiana delle Bioplastiche e dei Materiali Biodegradabili e Compostabili (Assobioplastiche) contro questi messaggi pubblicati sui giornali, online e diffusi attraverso un comunicato stampa, e ha giudicato il messaggio ingannevole. Purtroppo non sono ancora state diffuse le motivazioni. C’è da chiedersi quale sia l’efficacia di un provvedimento  di questo tipo se non si obbligano i promotori a rendere pubblica la sentenza e informare i consumatori.

Ultime notizie

Movimento Difesa del Cittadino – Friuli Venezia Giulia valuta in maniera estremamente negativa il tentativo da parte di Sparkasse di…

Continua a leggere

Gentilissima/o Associata/o e Simpatizzante, Ti chiediamo la Tua collaborazione per partecipare a un sondaggio promosso insieme alla Banca d’Italia. Attraverso…

Continua a leggere

Premesso che, i ns. Legali sono intervenuti nei giudizi di responsabilità promossi avanti al Tribunale di Venezia nei confronti di…

Continua a leggere
Campagna 5x1000
Hai un problema o hai subito un disservizio?

Segnalaci la tua problematica al telefono o tramite email, oppure scopri la sede più vicina e fissa un appuntamento.
Metteremo a tua disposizione la nostra competenza e professionalità.

Contattaci subito