L’Osservatorio del Movimento Difesa del Cittadino Fvg “MDC FVG” ha disposto il monitoraggio dei prezzi dei libri scolastici 2023/2024 consentendo alle Famiglie di poter segnalare allo Sportello SOS Consumer sportello-sos-consumer@mdc.fvg.it o tramite wathapp al n. 335 5830536
per vigilare sul potenziale aumento speculativo che gli Editori potrebbero adottare in occasione del prossimo anno scolastico immettendo in commercio libri a listini maggiorati, posto che per i libri scolastici si ipotizza un rialzo del 4,3%, mentre quaderni e risme di carta -secondo gli ultimi dati Istat – costano già ora il +9,2% rispetto allo scorso anno e il 17,2% in più nel confronto con settembre 2021, quando i prezzi hanno iniziato a decollare per via del costo della carta strettamente legato al caro bollette, nondimeno per gli altri articoli di cartoleria, come penne, matite ed evidenziatori, che segnano un rincaro del 5,6% sul 2022 e del 12% sul 2021. A settembre, però, con il rientro dalle ferie, potrebbero scattare ulteriori incrementi!.

Il Segretario MDC FVG, Dino Durì, consiglia: Chiedere che nella biblioteca della scuola o del proprio Comune ci siano in abbondanza i libri di testo, in modo da poter ricorrere al prestito a domicilio. Ideale è il comodato d’uso: gli Studenti tengono il libro per tutto l’anno e si impegnano a restituirlo in buone condizioni; inoltre, alcune Scuole acquistano i libri di testo per conto di tutti gli studenti, in modo da risparmiare sull’acquisto grazie al grande quantitativo e all’ordinativo all’ingrosso. Talvolta, infine, i Professori fanno dispense gratuite per gli studenti.
Anche acquistare i libri online può convenire rispetto alla libreria tradizionale, fino al 15% sul prezzo di copertina, anche se spesso sono in buoni acquisto. Acquistare libri usati, preferibilmente direttamente da altri studenti: si risparmia fino al 50% del prezzo di copertina. Altrimenti si possono trovare nelle bancarelle e in alcune librerie. Mentre nutriamo qualche riserva sui libri in formato digitale, scaricati su tablet o computer.

Il Pres. MDC FVG, R.G. Englaro, rimarca: non si giustificano assolutamente rincari dei prezzi considerato che i contenuti dei testi non cambiano di anno in anno, e spesso ad essere variate sono solo copertine e qualche pagina!

Pertanto, si invitano Tutti coloro che accerteranno delle variazioni dei listini in aumento a segnalarli tempestivamente per consentire all’associazione di investire il Garante per la sorveglianza dei prezzi e la Commissione di allerta rapida sul monitoraggio dei prezzi presso il Mimit.

Ct._Caro Libri scolastici_MDC FVG mette a disposizione delle Famiglie lo sportello SOS Consumer per segnalare rincari dei libri di testo

Ultime notizie

Campagna 5x1000
Hai un problema o hai subito un disservizio?

Segnalaci la tua problematica al telefono o tramite email, oppure scopri la sede più vicina e fissa un appuntamento.
Metteremo a tua disposizione la nostra competenza e professionalità.

Contattaci subito