L’Osservatorio Prezzi del Movimento Difesa del Cittadino (MDC FVG) in relazione all’esame delle stime Istat, su base tendenziale, ad agosto 2023, le cui vendite dei beni alimentari crescono del 5,6% in valore e diminuiscono del 4,1% in volume, mentre quelle dei beni non alimentari registrano una variazione negativa sia in valore (-0,3%) sia in volume (-4,2%), ha dedotto che su base mensile non scendono solo le vendite in volume, ma anche quelle in valore!
Per le vendite su base annua, a causa dell’inflazione, i Cittadini consumatori continuano a spendere di più ma a comperare di meno!; le vendite in volume, infatti, proseguono nella loro discesa, con quelle alimentari che segnano un divario su base annua pari a 9,7 punti percentuali tra quelle in valore (+5,6%) e quelle in volume (-4,1%).

Il Segretario MDC FVG, Dino Durì, precisa: secondo le analisi e le valutazioni dell’Osservatorio MDC FVG, se si traduce in euro il calo dei volumi consumati su agosto 2022, le spese alimentari per una Famiglia media scendono, su base annua, di 230 euro a prezzi del 2021, quelle non alimentari di 670 euro, per un totale di 900 euro. Una coppia con 2 figli acquista 310 euro in meno di cibo e 930 euro di beni non alimentari, per una cifra complessiva di 1240 euro. Per una coppia con un figlio sono 280euro in meno per mangiare, 1130 euro complessive; un fenomeno che genera una spirale negativa e che colpisce in modo significativo le persone più vulnerabili, aumentando le disuguaglianze sociali ed economiche!.

Il Pres. MDC FVG, R.G. Englaro, rimarca: per il corrente quarto trimestre si renderebbe più efficace del carrello tricolore “anti-inflazione”, consentire ai Negozianti, come in passato più volte da noi invocato, di poter fare offerte sottocosto libere, togliendo il vincolo di legge di non poterne fare più di 3 all’anno e per massimo 10 giorni, nonché rimodulare l’Iva sui generi di consumo fondamentali, sgravandoli in parte e alcuni del tutto, almeno temporaneamente;
nel contempo, istituire Osservatori locali sui prezzi al dettaglio con il compito sia di monitorare in tempo reale l’andamento dei listini e segnalare con immediatezza anomalie e criticità, sia di verificare l’attuazione del paniere tricolore “salva-spesa”, nonché consentire alle Associazioni di consumatori riconosciute del Cncu  di poter partecipare alle Commissioni comunali per la rilevazione dei prezzi e rendere obbligatoria la comunicazione e diffusione da parte dei Comuni delle variazioni dei prezzi e i prezzi medi, minimi e massimi dei principali beni e servizi di largo consumo sui loro siti internet, rendendoli noti ai Cittadini sui principali mezzi d’informazione e comunque attraverso una App dedicata.

lo Sportello SOS Consumer MDC FVG
resta a disposizione di tutti gli Utenti per assistenza. Per info scrivere a: sportello-sos-consumer@mdc.fvg.it; sos@mdc.fvg.it

Ct._Spese alimentari e al dettaglio in calo ad Ago. 2023_Risvolti negativi sulle Famiglie_Osservatorio MDC FVG

Ultime notizie

Campagna 5x1000
Hai un problema o hai subito un disservizio?

Segnalaci la tua problematica al telefono o tramite email, oppure scopri la sede più vicina e fissa un appuntamento.
Metteremo a tua disposizione la nostra competenza e professionalità.

Contattaci subito