Via libera ai saldi anticipati: è arrivato l’ok della conferenza Stato-Regioni alla proposta di far partire gli sconti il 3 gennaio, invece che il 5.

Nei giorni scorsi già 5 Regioni (Toscana, Umbria, Lombardia, Abruzzo e Veneto) avevano fissato la data a sabato 3 gennaio, accogliendo la richieste delle associazioni di categorie. Adesso potranno farlo tutte, ognuna con una delibera ad hoc.

Federdistribuzione stima nei primi 4 giorni vendite per 1,7 miliardi. Secondo alcune AA.CC. i saldi sono ormai un colabrodo, tanto vale anticiparli al 27 dicembre!!.

I saldi sono oramai un colabrodo. Occorre liberalizzarli per dare la possibilità ai commercianti di operare gli sconti sulle rimanenze e ai consumatori di risparmiare acquistando la merce in tutti i periodi dell’anno.

Sono la gran parte dei commercianti, e non solo i consumatori, a richiedere di anticipare significativamente le date dei saldi!

Ormai da circa un mese piovono sms ed e-mail di commercianti che hanno abbondantemente anticipato le date previste dalla legge per i propri clienti!.

L’anacronismo dei saldi sarà presto spazzato via dal mercato, liberalizzando la possibilità di poter operare gli sconti sulle rimanenze di magazzino in tutti i periodi dell’anno, dando la possibilità ai commercianti fortemente in crisi di guadagnare e ai consumatori di risparmiare non solo in periodi limitati!.

Tale scenario futuro ha bisogno di passaggi intermedi per non inficiare la programmazione delle industrie e del commercio. Per questo le AA.CC. propongono che i saldi vengano anticipati, a partire da quest’anno, su base nazionale, dal 27 dicembre”.

Ultime notizie

Movimento Difesa del Cittadino – Friuli Venezia Giulia valuta in maniera estremamente negativa il tentativo da parte di Sparkasse di…

Continua a leggere

Gentilissima/o Associata/o e Simpatizzante, Ti chiediamo la Tua collaborazione per partecipare a un sondaggio promosso insieme alla Banca d’Italia. Attraverso…

Continua a leggere

Premesso che, i ns. Legali sono intervenuti nei giudizi di responsabilità promossi avanti al Tribunale di Venezia nei confronti di…

Continua a leggere
Campagna 5x1000
Hai un problema o hai subito un disservizio?

Segnalaci la tua problematica al telefono o tramite email, oppure scopri la sede più vicina e fissa un appuntamento.
Metteremo a tua disposizione la nostra competenza e professionalità.

Contattaci subito