Cosa si nasconte dietro il boom di adesioni alla “voluntary disclosure”, ovvero alla collaborazione volontaria per il rientro di capitali stabilita dal Governo? Sul numero di novembre Altreconomia dedica un’inchiesta al fenomeno: tra giugno e ottobre 2015 il numero di Cittadini italiani che hanno aderito alla collaborazione volontaria è aumentato del 3.345%; al 30 settembre 2015 erano 63.251 gli italiani che ne avevano fatto richiesta (al 3 giugno avevano aderito appena 1.836 soggetti). Che cosa ha determinato questa impennata?

Per favorire la partecipazione, ad agosto il Governo ha approvato un provvedimento che ha reso appetibile l’emersione: a tutti gli aderenti, infatti, viene garantita la “non punibilità” per le violazioni costituenti reato. E senza pagare alcuna sanzione!!!. Una sorta di condono mascherato cui è possibile aderire fino al 30 novembre. Il Governo stima di incassare 1,9 miliardi di euro!!!.

Ultime notizie

Movimento Difesa del Cittadino – Friuli Venezia Giulia valuta in maniera estremamente negativa il tentativo da parte di Sparkasse di…

Continua a leggere

Gentilissima/o Associata/o e Simpatizzante, Ti chiediamo la Tua collaborazione per partecipare a un sondaggio promosso insieme alla Banca d’Italia. Attraverso…

Continua a leggere

Premesso che, i ns. Legali sono intervenuti nei giudizi di responsabilità promossi avanti al Tribunale di Venezia nei confronti di…

Continua a leggere
Campagna 5x1000
Hai un problema o hai subito un disservizio?

Segnalaci la tua problematica al telefono o tramite email, oppure scopri la sede più vicina e fissa un appuntamento.
Metteremo a tua disposizione la nostra competenza e professionalità.

Contattaci subito