Vi alleghiamo la comunicazione (qui il PDF) pervenutaci ieri dal Tribunale Penale di Udine per il rinvio a giudizio dei Vertici della Coop Ca (Cooperativa Carnica di Consumo) per bancarotta fraudolenta, false comunicazioni sociali, illegale ripartizione delle riserve e truffa ai danni di alcuni investitori convinti all’acquisto di azioni della cooperativa.

Naturalmente ci costituiremo parte civile essendo parte offesa insieme alla Presidenza Nazionale  MDC  e potremo assistere anche i Risparmiatori che ci chiedessero ausilio per il danno patrimoniale subito.

Nello specifico, è praticabile il risarcimento da parte dei creditori sociali ai sensi degli artt. 2395, 2396 e 2407 c.c. per quei danni subiti direttamente da atti colposi o dolosi posti in essere dagli Amministratori, dai Direttori Generali e dai componenti del Collegio Sindacale della società.

Inoltre, anche la Società di Revisione e i Revisori Legali possono concorrere nella responsabilità ai sensi degli artt. 2043 c.c. e 15 del D.lgs. 27 gennaio 2010, n. 39; quest’ultimo articolo prevede infatti che “i revisori legali e le società di revisione legale rispondono in solido tra loro e con gli amministratori nei confronti della società che ha conferito l’incarico di revisione legale, dei suoi soci e dei terzi per i danni derivanti dall’inadempimento dei loro doveri”.

L’azione civile del risarcimento del danno, come noto, può essere esercitata da ciascun danneggiato sia all’interno del processo penale, attraverso la costituzione di parte civile, sia instaurando un autonomo giudizio civile: in entrambe le ipotesi, l’azione deve essere esercitata personalmente da ogni danneggiato attraverso il rilascio di una procura speciale all’avvocato incaricato.

Ricordiamo che la vicenda è stata seguita con molta attenzione dalla nostra Associazione nel 2015 con un esposto e che sarà utile per la costituzione di parte civile che dovranno effettuare anche i soci truffati.

Proprio da questo emblematico caso ri-sottolineiamo il rischio esistente sul risparmio raccolto tra i Risparmiatori dalle Cooperative sotto forma di prestito sociale, non garantito dal Fondo di tutela per i depositi bancari, pari a 9 miliardi di euro!

MDC FVG resta a disposizione di tutti gli ex Soci COOPCA per assistenza. 

Per info scrivere a >> centrogiuridico@mdc.fvg.it Tel 0432 490.180 r.a. – Cell. 335 5830.536 – Cell. 347 8624.225

Ultime notizie

Movimento Difesa del Cittadino – Friuli Venezia Giulia valuta in maniera estremamente negativa il tentativo da parte di Sparkasse di…

Continua a leggere

Gentilissima/o Associata/o e Simpatizzante, Ti chiediamo la Tua collaborazione per partecipare a un sondaggio promosso insieme alla Banca d’Italia. Attraverso…

Continua a leggere

Premesso che, i ns. Legali sono intervenuti nei giudizi di responsabilità promossi avanti al Tribunale di Venezia nei confronti di…

Continua a leggere
Campagna 5x1000
Hai un problema o hai subito un disservizio?

Segnalaci la tua problematica al telefono o tramite email, oppure scopri la sede più vicina e fissa un appuntamento.
Metteremo a tua disposizione la nostra competenza e professionalità.

Contattaci subito