Rassicurazioni dal MEF sulle risorse in conto competenza iscritte in bilancio

La ns. Associazione ha inoltrato, in data 14 u.s., alla Commissione Tecnica FIR, presieduta dal Dott. Gianfranco Servello, un’istanza, su incarico dei propri associati-assistiti “nella veste di ex-soci azionisti delle Popolari Venete”, per poter ricevere, da codesto Organismo indipendente, adeguate rassicurazioni sulle tempistiche di effettiva erogazione-accreditazione degli indennizzi forfettari diretti ai singoli richiedenti aventi diritto, atteso che, in data 07 Agosto 2020, il Sottosegretario di Stato con delega la FIR, On. Alessio Villarosa, ha confermato che:

  • la Segreteria Tecnica Consap ha completato il primo step della verifica informatica di tutte le oltre 144mila pratiche inserite per il fondo di indennizzi dei risparmiatori ed i fascicoli sono stati distinti in due blocchi, quelli completi pronti per l’esame della Vs. Commissione, le cui domande potenzialmente indennizzabili risultano essere oltre 38mila, e quelli oggetto di integrazione documentale seguiranno un secondo step di analisi
  • i test informatici tra la Segreteria Tecnica del FIR e l’Agenzia delle Entrate sono andati a buon fine
  • grazie al tracciato informatico realizzato, la Segreteria Tecnica comunicherà in blocco all’AdE la verifica del possesso del requisito di reddito per tutti i richiedenti
  • d’intesa con la Ragioneria generale dello Stato, il tracciato informatico, utile alla predisposizione dei bonifici cumulativi, verrà predisposto entro la prima decade di settembre c.a. in modo da avviare il flusso di rimborsi entro il medesimo mese (sic!).

Alla luce di un tanto, in relazione al numero delle domande presentate “quante al forfettario e quante al secondo binario”, il loro ammontare, la loro suddivisione territoriale e per banche, per MDC si rende indifferibile poter conoscere le prospettive di erogazione dell’indennizzo ai richiedenti posto che, molti Rispamiatori restano in trepida attesa di verificare se le promesse del Governo saranno onorate nelle modalità e nei tempi annunciati sin dal Sett. 2019!.

Per quanto attiene, poi, la notizia diffusa il g. 14 u.s. da Il Fatto Quotidiano “vedi articolo pag.12” sulla sparizione dal bilancio di mezzo miliardo di euro di risorse destinate al FIR, abbiamo acclarato -de visu- essere solo una falsa notizia “fake news”!

Il g. 16 u.s., abbiamo appreso dallo stesso Sottosegretario di Stato al MEF, con delega al FIR, che, con la legge di Bilancio 2019, sono stati stanziati, per ciascuno degli anni 2019, 2020 e 2021, 523,8 milioni di euro; le risorse dell’anno 2019, in conto residui, sono state trasferite al Funzionario delegato di Consapinteramente utilizzando lo stanziamento di cassa 2020 e sono quindi DISPONIBILI!
Le risorse in conto competenza, autorizzate normativamente per gli anni 2020 e 2021, sono iscritte in bilancio (sic!). “Nessun mistero, quindi”.

Lì, 17/06/2020

Ultime notizie

Movimento Difesa del Cittadino – Friuli Venezia Giulia valuta in maniera estremamente negativa il tentativo da parte di Sparkasse di…

Continua a leggere

Gentilissima/o Associata/o e Simpatizzante, Ti chiediamo la Tua collaborazione per partecipare a un sondaggio promosso insieme alla Banca d’Italia. Attraverso…

Continua a leggere

Premesso che, i ns. Legali sono intervenuti nei giudizi di responsabilità promossi avanti al Tribunale di Venezia nei confronti di…

Continua a leggere
Campagna 5x1000
Hai un problema o hai subito un disservizio?

Segnalaci la tua problematica al telefono o tramite email, oppure scopri la sede più vicina e fissa un appuntamento.
Metteremo a tua disposizione la nostra competenza e professionalità.

Contattaci subito