E’ stata convocata per il giorno 22/02/022 a Lignano la conferenza dei Servizi che dovrà esprimersi sull’argomento : EDIFICAZIONE A RIVIERA NORD – LIGNANO di un NUOVO COMPLESSO TURISTICO.
La conferenza è stata richiesta dalla PINETA MARE LIGNANO SpA di Treviso proprietaria della maggior parte di Riviera Nord, la quale propone di costruire su 260.000 mq un Complesso Turistico di 67.000 metri cubi di cemento, e la cui area ha le seguenti caratteristiche:
– superficie di 1.200.000 mq di cui 1.060.000 di privati e 140.000 del demanio;
– dichiarata Zona speciale di conservazione (Z.S.C.) con decreto ministeriale del 08/11/2013;
– facente parte di RETE NATURA 2000.
L’area riveste un elevato interesse naturalistico racchiudendo un delicato ed unico mosaico di differenti habitat la cui conservazione è ritenuta prioritaria dalla Comunità Europea. In essa sono infatti presenti 10 habitat di interesse comunitario (di cui 5 prioritari) che ricoprono circa il 72% della superficie e risulta soggetta a vincolo paesaggistico e idromorfologico per la salvaguardia del paesaggio e delle dune fossili ed al vincolo di rispetto della normativa referente a Rete Natura 2000 (Direttiva Habitat 92/43/CEE art. 6 par. 3 e 4 e DPR 357/97).
Contro il progetto una Petizione Popolare ha già raccolto 1500 firme di locali. In questo particolare momento nel quale la modifica dell’art. 9 della Costituzione, la tutela dell’ambiente, della biodiversità, degli ecosistemi e della fauna “anche nell’interesse delle future generazioni ” entra di diritto tra i principi fondamentali della nostra Repubblica e la modifica dell’art. 41 stabilisce che lo svolgimento della iniziativa economica privata non può svolgersi in modo da arrecare danno alla salute e all’ambiente, è ineluttabile priorità delle sottoelencate Associazioni intervenire affinchè il Sito Riviera Nord sia oggetto di salvaguardia evitando qualsiasi insediamento che ne comprometta anche solo in parte l’integrità e la ricchezza naturalistica.
“Le associazioni e i comitati locali”
Il COMITATO DIFESA RIVIERA NORD-LIGNANO, il MOVIMENTO DIFESA DEL CITTADINO FVG
“Le associazioni ambientaliste regionali”
LEGAMBIENTE FVG – LIPU FVG – ITALIA NOSTRA FVG
manifestano la loro ferma contrarietà e netta opposizione al paventato Progetto
al SINDACO DEL COMUNE DI LIGNANO;
ai RAPPRESENTANTI DI TUTTI GLI ENTI CONVOCATI ALLA CONFERENZA DEI SERVIZI;
al PRESIDENTE DELLA REGIONE FRIULI VENEZIA GIULIA;
al MINISTERO DELLA TRANSIZIONE ECOLOGICA;
preannunciando tutte le iniziative nelle Sedi competenti affinchè non venga perpetrato l’ennesimo scempio della natura in quell’area territoriale, e nel contempo in chiave costruttiva-alternativa propongono

un Progetto di fattibilità praticabile con cui coinvolgere la Proprietà per favorire l’acquisizione pubblica dell’intera area attivando tutti i possibili finanziamenti o risorse di carattere europeo, nazionale, regionale o comunale per riqualificare tale area convertendola nel “PARCO NATURALISTICO TAGLIAMENTO” sulla scorta dell’esperienza positiva della Cona di Grado alla foce dell’Isonzo.
Lignano- Udine-Trieste,14/02/2022

Lettera aperta a Istituzioni ed Enti locali_Difesa Riviera Nord Lignano_14.02.2022

Ultime notizie

Campagna 5x1000
Hai un problema o hai subito un disservizio?

Segnalaci la tua problematica al telefono o tramite email, oppure scopri la sede più vicina e fissa un appuntamento.
Metteremo a tua disposizione la nostra competenza e professionalità.

Contattaci subito